Intervista a Salvatore Striano

L'intervista a Salvatore Striano realizzata dagli studenti del nostro Istituto.

Salvatore Striano è stato tante cose ma soprattutto è uno scrittore, un attore teatrale e cinematografico. Nato e cresciuto ai quartieri spagnoli, ha avuto un’infanzia travagliata contraddistinta dalla malavita e dal malaffare, essendo diventato una figura di spicco delle Teste matte, storia che racconta nel romanzo omonimo. Finito in carcere scopre la letteratura, Shakespeare e il teatro e da allora la sua vita è cambiata. A teatro viene notato e scelto da Matteo Garrone per uno dei personaggi di Gomorra e scelto per molti altri personaggi al cinema e in tv. Nel 2012 il film "Cesare deve morire", dei fratelli Taviani vince l’Orso d’oro al Festival di Berlino. E così, come era accaduto anni prima, ancora Shakespeare gli detta la via da seguire. Pubblica ancora , La tempesta di Sasà e Giù le maschere.Salvatore Striano è stato tante cose ma soprattutto è uno scrittore, un attore teatrale e cinematografico. Nato e cresciuto ai quartieri spagnoli, ha avuto un’infanzia travagliata contraddistinta dalla malavita e dal malaffare, essendo diventato una figura di spicco delle Teste matte, storia che racconta nel romanzo omonimo. Finito in carcere scopre la letteratura, Shakespeare e il teatro e da allora la sua vita è cambiata. A teatro viene notato e scelto da Matteo Garrone per uno dei personaggi di Gomorra e scelto per molti altri personaggi al cinema e in tv. Nel 2012 il film "Cesare deve morire", dei fratelli Taviani vince l’Orso d’oro al Festival di Berlino. E così, come era accaduto anni prima, ancora Shakespeare gli detta la via da seguire. Pubblica ancora , La tempesta di Sasà e Giù le maschere.